Lunedì, 19 Novembre 2018

 

Verifiche Termografiche

La rapida evoluzione del mercato, le nuove tecnologie e le nuove normative in materia di risparmio energetico, impongono una maggiore attenzione e razionalizzazione delle risorse economiche.

 Per far fronte a queste nuove realtà, i nostri tecnici, certificati presso Sincert con qualifica di I° e II° livello (normative UNI EN 473 – ISO 9712 – ASNT) sono in grado di realizzare report termografici utilizzando termocamere NEC di ultima generazione a privati, professionisti, certificatori energetici, imprese.

I campi d’applicazione della termografia vanno da:

Edilizia e Certificazione Energetica (dispersioni di calore di edifici, distacchi di intonaci o rivestimenti ceramici, ponti termici, infiltrazioni, tessiture murarie, tamponature, umidità da risalita, perdite di impianti sottotraccia, verifiche funzionamento o perdite di esercizio di pavimentazioni radianti)  

Manutenzione Predittiva di macchinari industriali (In ambito industriale, la termografia si rivela incredibilmente comoda per la prevenzione di fastidiosi e costosissimi fermi macchina dei macchinari di produzione. Confrontando tra loro diversi punti, o confrontando i valori rilevati con quelli forniti dalla casa costruttrice è possibile stabilire la presenza di errate temperature di esercizio.

Elettrico / Elettronica, (In ambito elettronico, una ripresa termografica, permette di individuare eventuali punti caldi di un circuito elettrico stampato; punti nei quali conosciuta la normale temperatura di esercizio è possibile intervenire con l'obbiettivo di prevenire rotture o fusioni)

Restauro e Diagnostica, (Nel campo dei beni culturali, la termografia permette: il rilevamento dell'umidità nelle murature, l'individuazione di distacchi su affreschi, mosaici ed intonaci, lo studio composizionale di murature antiche e moderne, nonché il rilievo delle superfici maggiormente a rischio per fattori microclimatici)

Ambiente (Il monitoraggio degli abusi ambientali, realizzati da persone senza scrupoli, porta le varie strutture competenti a livello provinciale e comunale, ad avvalersi di servizi tecnologici idonei ad individuare gli abusi. Questo campo di applicazione è relativamente nuovo per la termografia ad infrarossi. Tramite un sistema basato sul rilevamento delle immagini termiche, è possibile individuare zone di calore differenziati. Forti delta termici presenti in zone adiacenti posso determinare aree con presenza di inquinamento. Generalmente i monitoraggi aerei per coprire vaste zone vengono eseguiti in orari notturni e diurni. Il monitoraggio dei rifiuti è un campo di applicazione dove la termografia muove i primi passi concreti da poco tempo. Grazie immagini termiche rilevate dalla termocamera è possibile individuare zone di calore formatosi in materiali a causa, ad esempio, di mozziconi di sigarette o ceneri. La termografia può anche identificare aree in cui il calore sviluppatosi è dovuto alla fermentazione locale e/o alla reazione di vari elementi chimici presenti nei rifiuti, e consente altresì di individuare le scintille provocate dal contatto tra metalli e materiali infiammabili)

Medicina e veterinaria, Agricoltura, Monitoraggio e Sorveglianza, Ricerca e sviluppo, Controllo qualità e processo…ecc ecc